Il mio carrello

Quali sono i vantaggi dell´acciaio smaltato?

Con il suo aspetto vintage, l'acciaio smaltato colora la cucina con i toni di un tempo. Si scalda velocemente ed è piacevole da maneggiare.

I vantaggi dell'acciaio smaltato per cucinare:

- è adatto a tutti i tipi di fuochi tra cui l'induzione,
- è leggero, resistente, di materia neutra,
- scalda facilmente, ha una buona conduttività termica,
- di facile manutenzione,
- è riciclabile.  

Cos'è l'acciaio smaltato?

L'acciaio smaltato ci ricorda la teiera rossa sul fornello, le pentole arancioni sul fuoco in cui sobbollivano deliziose zuppe, ecc. Questi strumenti di cottura trovano sempre spazio nelle nostre cucine moderne.  

Acciaio e smalto formano una combinazione performante, resistente, duratura, sana e riciclabile. Assicurano una buona distribuzione del calore, una rapida ascesa della temperatura e una grande resistenza agli sbalzi termici. Lo smalto valorizza l'acciaio ed aumenta singolarmente la sua durata di vita. La sua superficie dura, liscia e brillante resiste all'abrasione, non assorbe gli odori, non trattiene i batteri e facilita la pulizia. L'acciaio smaltato ha il vantaggio di essere leggero e quindi più maneggevole, compatibile con l'induzione ad un prezzo abbordabile.  

La composizione naturale dell'acciaio smaltato:


Robusto

L'acciaio composto da ferro e carbonio sopporta alte temperature e si scalda velocemente. Il ferro contenuto nell'acciaio ha come particolarità di accelerare l'effetto Maillard, ideale per scottare e grigliare la carne mantenendola succosa e tenera. Unico punto debole è che viene spesso criticato per la sua possibile ossidazione se non è mantenuto come si deve. Lo smalto lo protegge da questo.  

Inalterabile

Lo smalto è il risultato, in sostanza, della fusione del vetro, chiamata sinterizzazione, a temperature molto elevate (1200/1400°C). Il risultato ottenuto, le fritte di vetro, sono poi frantumate e setacciate affinché lo smalto possa essere applicato sull'acciaio. E' importante sottolineare che, dalla fine degli anni '90, lo smalto alimentare non contiene più piombo a seguito di una rigida normativa internazionale. E' un rivestimento sano e neutro molto resistente.
Le sue proprietà offrono una protezione contro la ruggine, le aggressioni acide e saline, ecc. e gli permettono anche di sopportare diverse temperature, basse (-60°C) o alte.  

La smaltatura

Viene eseguita su una sottile lamina di acciaio che riceve diversi strati di smalto; dopodiché l'insieme è cotto ad alta temperatura (circa 800°C).
Il mio parere

Per esprimere il vostro parere su questo prodotto, scegliete un voto tra 1 e 5 cliccando sulle stelle

* I campi marcati con asterisco sono OBBLIGATORI.
Se avete una domanda o avete qualche reclamo, utilizzate il formulario apposito.